Come faceva notare il grandissimo Anselme Selosse, variando anche di poco il dosaggio di una stessa cuvée si ottengono champagne molto diversi, non è solo una questione di dolcezza ma soprattutto di armonia. A parità quindi di uvaggio e provenienza, una mano consapevole in vigna ed in cantina, ovvero che sa come accordare tra loro il momento della raccolta, il tempo sui lieviti e il dosaggio, può regalarci vini straordinariamente diversi tra loro.

L’equilibrio e l’armonia del Plaisir Nature sono stupefacenti: un velluto asciutto, aromi sussurrati di frutti e fiori bianchi e gialli, una bevibilità fuori dal comune. Meraviglia l’avvolgente morbidezza in bocca di questo champagne: l’assenza del dosaggio rende leggibile alla lingua le sfumature di una delicata tessitura e ne fa apprezzare la limpidezza aromatica.

Aperitivo per eccellenza, sposalizio egregio con ostriche e frutti di mare,  caviale, linguine al sugo di aragosta, poulet de Bresse à la crème.

 

 

Uvaggio: 100% Pinot Meunier
Dosaggio: Zero
Annata: BSA
Tempo sui lieviti: 36 mesi